(IN) Netweek

MILANO

Riforma del sistema sociosanitario regionale, via libera dal Pirellone

Share

Via libera martedì scorso dal Pirellone alla riforma del sistema socio sanitario regionale. Nella fattispecie è stata accolta la richiesta di rivedere gli azzonamenti sociosanitari territoriali e di riportare i Comuni che facevano parte della ex Ussl 18 negli ambiti della Asst Lariana e dell’Ats dell’Insubria: anche l’ospedale di Menaggio sarà ricondotto all’interno dalla Asst Lariana. Le modifiche entreranno in vigore a gennaio. Il provvedimento prevede anche l’attivazione dell’agenzia di promozione del servizio sociosanitario lombardo a livello nazionale e internazionale. Con il documento approvato dall’Aula viene inoltre autorizzato in via sperimentale lo svolgimento dell’attività libero professionale con le modalità dell’intramoenia allargata e previsto infine l’inserimento delle aree di montagna nella rete della formazione medico specialistica. Alla Giunta viene dato mandato di definire una quota specifica di borse di studio aggiuntive da destinare specificatamente alle zone montane. Approvato a scrutinio segreto un emendamento del Pd che reintroduce la prova scritta per gli aspiranti direttori generali di Asst e Ats. L’abolizione della prova scritta era stata inizialmente votata in Commissione Sanità. Appuntamento rinviato tra sei mesi per quanto concerne la revisione dei «confini» delle Asst in Brianza. L’assessore al Welfare, Giulio Gallera ha preso l’impegno di proseguire il dialogo con i sindaci di Monza e Brianza e provare a studiare un piano più articolato che possa portare al superamento delle criticità emerse in questi ultimi tempi. Il Consiglio, sia attraverso i lavori dell’Aula che attraverso quelli in Commissione e sul territorio, ha messo in calendario di riaggiornare la questione entro sei mesi.

Leggi tutte le notizie su "Busto Arsizio"
Edizione digitale

Autore:czi

Pubblicato il: 26 Novembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.