(IN) Netweek

MONZA

E’ nato Orac, l’organismo contro la corruzione Bocciatura da parte delle opposizioni, secondo cui sarebbe troppo condizionato dalla maggioranza e quindi non indipendente

Share

Un nuovo organismo di controllo per l’anticorruzione a disposizione della Regione. Martedì il Consiglio ha infatti approvato l’Orac, l’Organismo regionale per l’attività di controllo.

A favore del nuovo organismo si sono espressi 44 consiglieri, mentre in 28 hanno mostrato pollice verso schiacciando il bottone rosso della votazione elettronica.

L’Orac concentrerà su di sé le funzioni del Comitato dei controlli, del Comitato regionale per la legalità e la trasparenza dei contratti pubblici e dell’Arac, l’Agenzia istituita dalla precedente Giunta guidata da Roberto Maroni.

Il commento dell’assessore«La legge approvata dal Consiglio regionale è patrimonio di tutta la Lombardia - ha commentato soddisfatto l'assessore a Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini - Tutti infatti hanno contribuito, rappresentanti della maggioranza e dell'opposizione, per dotare la nostre istituzioni di un organismo per il contrasto alla corruzione efficace e incisivo. C'è la convinzione di proporre un impianto innovativo costruito sull'esperienza maturata sul campo in anni di anticorruzione in cui Regione Lombardia ha dato prova di saper lavorare bene, con dirigenti tenaci, competenti e di alta professionalità».

Il nuovo organismo, approvato martedì dall’Aula, svolgerà funzioni ampliate di controllo, indirizzo e coordinamento, operando in sinergia con la Giunta regionale. In particolare vigilerà sulle procedure amministrative, sulla regolarità degli appalti e sulla fase esecutiva dei contratti. Un aspetto questo particolarmente sentito, soprattutto davanti alla realizzazione di grandi opere sul territorio.

L’Orac sarà composto da 11 membri: nove saranno esterni e due di questi saranno indicati dalle minoranze.

«L'obiettivo - ha proseguito Caparini - è garantire l'autonomia e l'indipendenza: proveremo coi fatti nell'indicazione di professionisti di alto profilo e competenza indiscutibili: donne e uomini che si impegneranno in compiti ispettivi, in un organismo dotato di potenti strumenti di controllo, evidenziando incapacità o negligenze, sulle società collegate al sistema di Regione Lombardia. L’obiettivo finale è arrivare a creare la percezione che le leggi si applichino per tutti, perché la libertà è una condizione ineliminabile se c'è la legalità. Ma è altrettanto vero che dove non c'è la legalità non c'è la libertà».

Attività, novità e risparmiCome detto, il nuovo organismo sarà composto da 11 membri. Nella relazione illustrata da Francesca Ceruti (Lega) sono state evidenziate le caratteristiche di Orac. L’organismo opererà in piena autonomia, si autoregolerà e dovrà presentare un piano annuale delle attività. «A questo proposito - ha osservato Ceruti - è fondamentale l’accesso tempestivo agli atti, previsto in 15 giorni».

Nelle aspettative dei promotori della legge, la riduzione a 11 membri (rispetto ai 15 degli altri organismi che Orac concentrerà su di sé) garantirà un risparmio annuo di 114mila euro.

I commenti dall’AulaPur condividendo l’idea di razionalizzare gli organismi, critiche sono arrivate dal Movimento 5 Stelle. «Alcune delle funzioni del Comitato regionale per la trasparenza e il controllo degli appalti - ha sottolineato Monica Forte, presidente della Commissione speciale antimafia - quali le azioni di prevenzione delle infiltrazioni mafiose, e il tema dello sviluppo dell’area ex Expo, non sono contemplate nell’attività del nuovo organismo». Dai pentastellati è arrivata anche la bocciatura alla composizione dell’organismo a forte impronta della maggioranza. Da M5S e Pd c’era infatti stata la richiesta di portare da due a quattro (su nove membri) il numero di componenti indicati dall’opposizione. Critiche anche da Fabio Pizzul (Pd): «La Giunta indicherà sette nomi su nove, rischia di esserci uno squilibrio e poca indipendenza».

Leggi tutte le notizie su "Busto Arsizio"
Edizione digitale

Autore:czi

Pubblicato il: 24 Settembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.